Come scegliere le tapparelle in PVC?

Le tapparelle in PVC sono realizzate con profili in polivinilcloruro comunemente noto come PVC. E’ un prodotto molto apprezzato perché è economico e dura nel tempo.

Gli avvolgibili in PVC sono sicuramente la scelta da preferire se si intende rinnovare gli oscuranti e non si dispone di un budget elevato. Per sceglier un prodotto che sia funzionale e che duri nel tempo è importante comprendere pregi e limiti di questa tipologia di tapparella.

A differenza dell’alluminio e dell’acciaio il PVC è un materiale altamente isolante che assorbe una grande quantità di calore ed è quindi soggetto a surriscaldamento.

Fino al 2015 le tapparelle e tutti i prodotti in PVC destinati all’edilizia sono state prodotto utilizzando il piombo come componente per stabilizzare le stecche e contenere deformazioni e scolorimenti durante l’estate e le crepe durante i mesi invernali.

Oggi quindi le tapparelle in PVC, se acquistate da un produttore Italiano, non presentano rischi per la salute di chi le utilizza e soprattutto sono molto più eco compatibili. Il PVC è un prodotto riciclabile al 100% e acquistare una tapparella in PVC è sicuramente una scelta ecologica.

La mancanza di Piombo, mercurio e altri additivi dannosi nella mescola con cui sono state estruse le stecche della tapparella le rende inesorabilmente più deboli e soggette a maggiori “movimenti” per cui, prima di acquistare una tapparella è bene tenere a mente alcune accortezze per evitare di acquistare una tapparella nuove e poi scoprire che si è imbarcata dopo pochi giorni.

In particolare è bene tenere scegliere essendo consapevoli che è necessario:

  • Scegliere colori chiari (ad esempio bianco, grigio, avorio…) limitando la scelta di colori scuri come Marrone, Blu scuro, Effetto legno solamente quando si è obbligati. In questo caso è consigliabile optare per altra tipologia di prodotto come ad esempio la tapparella in alluminio;
  • Accertarsi che le stecche della tapparella siano irrobustite all’interno con un elemento di rinforzo ad H in ferro. L’anima in ferro contrasta le deformazioni dovute alla prolungata esposizione al sole;
  • Qualora siano sono presenti i doppi infissi (o controinfissi) in alluminio evitare, durante le giornate più calde, è altamente sconsigliato abbassare la tapparella con entrambi i serramenti (esterni ed interni) chiusi. Tra i due serramenti si creerà una camera d’aria in cui la temperatura salirà rapidamente esponendo la tapparella a temperature elevatissime.
  • Nel caso di apparecchio a sporgere assicurarsi che in ogni stecca sia inserita il rinforzo. In questo caso la tapparella funge anche da vero e proprio tenda da sole per cui dovrà assorbire molto più caldo e il rischio che si possa deformare è molto elevato. Una scelta più saggia sarebbe quella di optare per una tapparella in alluminio coibentato o estruso.

Tutte le tapparelle in PVC in vendita sul nostro shop sono realizzate con materiale ecologico e nel pieno rispetto della normativa vigente.

Inoltre tutti prodotti in PVC prevedono, ove si ritenga necessario, l’inserimento di almeno un rinforzo ogni tre stecche. Per cui offriamo, oltre alla garanzia di un prezzo assolutamente competitivo, anche la certezza di un prodotto che durerà nel tempo.

Hai una domanda? Scrivici!

Differenza tra tapparella in alluminio e tapparella in alluminio coibentato

Quando si matura l’idea di sostituire le tapparelle di casa la scelta di un prodotto in alluminio rappresenta sicuramente una scelta conveniente, duratura e molto personalizzabile.

E’ bene fare comunque un pò di chiarezza, soprattutto per i non addetti ai lavori, perché esistono diverse tipologie di tapparelle in alluminio.

Quando si cerca su Google Tapparella in alluminio è bene sapere che ci sono due grandi categorie di prodotto:

  • Tapparelle in alluminio estruso
  • Tapparelle in alluminio coibentato

Sono due tipologie di prodotti simili, realizzati con procedimenti produttivi diversi ma ugualmente validi. Analizziamoli in dettaglio.

Tapparella in alluminio estruso

Una tapparella in alluminio estruso è realizzata interamente in alluminio,e quindi vuol dire che l’avvolgibile è realizzato al 100% con delle solide stecche di alluminio. Le stecche di questa tipologia di tapparella sono profili estrusi di alluminio realizzati mediate trafilatura. L’alluminio informe è spinto in una trafila e il risultato sono le stecche che, una volta verniciate e assemblate, diventeranno il telo avvolgibile.

Il vantaggio di un telo in alluminio estruso è certamente la estrema resistenza agli agenti atmosferici e indeformabilità. Una volta installato la sua durata e resistenza sono a prova di uragano e grandine.

L’avvolgibile in alluminio estruso, non avendo alcun materiale coibente al suo interno, si surriscalda più facilmente ma, considerata la robustezza del prodotto, non è un problema per funzionalità e durata.

L’unico svantaggi della tapparella in alluminio è estruso è rappresentato dal peso che certamente è più importante rispetto a prodotti più leggeri come il pvc o l’alluminio coibendato.

Tapparella in alluminio coibendato

La tapparella i alluminio coibendato è fatta da stecche di alluminio riempite con schiuma isolante. Le stecche di un telo avvolgibile in alluminio coibendato sono realizzate sagomando una lamina di alluminio verniciata. La lamina ha uno spessore inferiore rispetto al profilo estrusto e quindi viene inserita della schiuma al suo interno che migliora stabilità e resistenza nel tempo.

Certamente l’avvolgibile in alluminio coibendato offre alcuni vantaggi quali:

  • Un costo contenuto (parliamo di oltre la metà rispetto al prodotto interamente in alluminio);
  • Peso contenuto (e quindi facilità di installazione e adattabilità in ogni tipologia di apparatamento);
  • Personalizzazione e velocità di consegna ( i tempi di consegna sono inferiori rispetto ad un avvolgibile interamente in alluminio);
  • Isolamento termico, grazie al materiale coibente al suo interno.

La protezione contro la grandine e le intemperie, pur essendo elevata, non è comparabile al livello di sicurezza della tapparella in alluminio estruso. Tuttavia è possibile rendere più resistente la tapparella optando per un modello con riempimento con schiuma poliuretanica ad elevata densità. Il riempimento ad elevata densità è comunque superfluo se non c’è esposizione diretta alle intemperie e se ci troviamo in una zona climatica poco soggetta a grandinate e vento forte.

Coma sostituire il cintino della tapparella

Cambiare il cintino della tapparella in 10 passaggi

Se dopo anni di funzionamento il cintino si è spezzato, con molta probabilità la causa principale è l’usura ed è quindi giunto il momento di sostituirlo.

Perché il cintino si è rotto?

Le tapparelle che apri e chiudi con frequenza giornaliera sono quelle che usurano maggiormente il cintino ed è inesorabile, dopo tanti anni, che si debba provvedere alla sostituzione.

E’ facile da sostituire?

Si, sostituire un cintino è davvero facile ed avrai bisogno di pochi attrezzi: un giravite, una scala, una forbice ed un rotolo di cintino.

Come si fa?

  • Procurati un nuovo cintino della stessa misura e taglia circa 6/7 metri di lunghezza.
  • Apri il copricassonetto e avvolgi la tapparella. Blocca l’avvolgibile aiutandoti con un giravite in maniera che non si muova. La tapparella non deve muoversi mentre rimuovi il vecchio cintino.
  • Sgancia il cintino dalla puleggia (é un disco rotondo in ferro o plastica su cui si avvolge il cintino) e aggancia il nuovo cintino all’asola della puleggia.
Avvolgibile con rullo e puleggia
  • Passa poi il nuovo cintino nella fessura del cassonetto.
  • Libera il fermo con cui hai bloccato la tapparelle e chiudi la tapparella facendo avvolgere il cintino nella puleggia.
  • Adesso scendi dalle scale, metti in leggera tensione il cintino e taglialo 5 cm più in basso rispetto al foro dell’avvolgitore.
  • Svita le viti dell’avvolgitore e rimuovi il vecchio cintino. Se l’avvolgitore ha un perno su cui incastrare il cintino, ricava una piccola asola a circa 2 cm dalla fine del cintino.
Avvolgitore cintino
  • L’avvolgitore ora va caricato fino alla fine. Mantieni bloccato l’avvolgitore e infila il cintino nella fessura dell’avvolgitore passando dall’apposito guidacinghia. Attenzione, in tutte le lavorazioni l’avvolgitore va sempre accompagnato dalla placca di rivestimento. Poi puoi fissare il cintino alla molla.
  • Se fino ad ora hai lavorato bene, dopo aver fissato il cintino e liberata la molla l’avvolgitore il sistema entrerà in tensione e quindi l’avvolgitore tenderà ad avvolgere il cintino. Se questo succede sei pronto per infilare l’avvolgitore nel foro della cassetta a muro.
  • Infila l’avvolgitore nella cassetta e con le due viti avvita l’avvolgitore alla cassetta nel muro.

Prezzi tapparelle 2022

Il prezzo delle tapparelle avvolgibili nel 2022

Il prezzo delle tapparelle avvolgibili aggiornati a Marzo 2022

Tapparella in alluminio coibentato da 48€ e 55€

Tapparella in acciaio coibentato da 70€ e 78€

Tapparella in Pvc leggero con rinforzi anti deformazione tra € 30 a 33€

Tapparella in Pvc pesante antigrandine con rinforzi anti deformazione tra €37 a € 45

I prezzi fanno riferimento ad un prodotto con accessori base e comprendono i ganci di attacco al rullo, il terminale in gomma morbida e fermi di arresto.

Anche il settore dell’edilizia è stato fortemente impattato dalla crisi mondiale post pandemia che per tutto il 2021 ha causato una vera e propria corsa al rialzo dei prezzi delle materie prime.

Con il termine della fase più acuta della pandemia i consumatori e le imprese sono tornati a chiedere prodotti finiti e materia prima. A fronte di una domanda in forte crescita l’offerta di beni non star riuscendo a tenere il passo per diversi motivi: aumenti del prezzo dell’energia, limitazioni alla produzione limitata di materie prime a causa di nuove instabilità geopolitiche fino a problemi alla catena logistica a causa di mancanza di autisti.

La combinazione di una forte domanda ed una scarsità di prodotti come Alluminio grezzo, Polimeri di pvc e ferro semilavorato hanno fatto letteralmente esplodere i costi di acquisto. In Italia, si aggiunga, il superbonus 110% ha incrementato ulteriormente la domanda di materiale edile con la conseguenza che il rialzo dei prezzi di vendita è diventato ancora più accentuato.

Per quanti non riusciranno a beneficiare del superbonus 110% (la maggior parte delle persone, prendiamone tutti atto) e vuole comunque ristrutturare casa è essenziale valutare dove approvvigionare i materiali per il proprio progetto. Il rischio? Una spesa sostanzialmente doppia rispetto a dodici mesi fa!

Fortunatamente la rete, oltre ad essere un utile strumento per informarsi, offre anche ottime opportunità per risparmiare e rendere affrontabile anche la sostituzione di una tapparella. Ci sono innumerevoli blog e siti informativi in cui acquisire informazioni su come organizzare efficientemente sia un progetto di ristrutturazione ma anche la semplice sostituzione di una tapparella.

Con un po’ di buona volontà e qualche consiglio che ti forniremo gratuitamente e senza impegno una consulenza per capire quanto è facile sostituire le tapparelle avvolgibili. In tanti ci hanno scelto ed hanno rinnovato gli avvolgibili.

Contattaci, il nostro team è a tua disposizione!

Foto di facciata con tapparelle colore blu

Perché scegliere le tapparella con asola maggiorata?

Perché scegliere le tapparelle con asola maggiorata?

Le tapparelle con asola maggiorata nascono per rendere più funzionale le tapparelle. Tutte le tapparelle che conosci hanno dei fori molto piccoli.

In questo post ti spiego perché è utile, oltre che più bello, acquistare tapparelle con asola maggiorata.

Asola maggiorata

Le asole sono i fori ricavati sulla stecca delle tapparelle. Normalmente quando la tapparella è abbassata parzialmente  le asole consentono di creare la penombra all’interno della stanza.

Normalmente una tapparella tradizionale ha un’asola da circa 2 centimetri. In questa tipologia di tapparella l’asola è da 8 cm o addirittura da 16 centimetri.

 

Due stecche tapparella

I vantaggi dell'asola maggiorata

La grandezza di questa asole sembra un dettaglio ma più le asole sono ampie e maggiore sarà la capacità di far entrata della luce e dell’aria nella stanza.

 

 Durante i mesi estivi siamo spesso costretti a fare una scelta:

  1.  Abbassare, anche parzialmente, le tapparelle ma rinunciare al riciclo dell’aria
  2. Non abbassare le tapparelle per non soffocare ma non poter avere alcun ombreggiamento

L’asola maggiorata risolve questo problema. 

Anche con la tapparella abbassata il passaggio dell’aria  e della luce sono assicurati ed è possibile modulare meglio quanta aria e luce si gradisce.

Anche con la tapparella abbassata del tutto l’ingresso dell’aria e della luce è assicurato. 

Tapparelle in alluminio

Con la bella stagione è tempo di pensare a qualche lavoretto in casa e cambiare gli avvolgibili sostituendoli con nuove tapparelle in alluminio coibentato è proprio uno di quei lavori che si possono fare in autonomia velocemente e con grandi soddisfazioni.

La tapparella in alluminio è un prodotto ideale per gli amanti del fai da te. Ecco cinque buone ragioni per  acquistare gli avvolgibili in alluminio on line e installarli in autonomia:

  • Leggerezza: Con 2,7 Kilogrammi a metro quadrato sono maneggevoli da movimentare anche una tapparella per una portafinestra può essere installata da una sola persona senza particolari problemi.
  • Facilità di installazione: su ogni stecca della tapparella è applicato un tappo che evita ogni movimento delle stecche che invece rimarranno al loro posto ed non si sfileranno mentre inserite il telo nelle guide.
  • Semplicità del prodotto:  prendere le misure correttamente è davvero facile; se non sai come farlo contattaci, siamo a tua completa disposizione.
  • Tanti colori: le tapparelle in alluminio coibentato possono essere realizzate in tanti colori; le stecche possono essere verniciate in tanti colori a tinta unita ma anche effetto legno. Così se decidi di togliere il legno per l’alluminio non avrai problemi con il condominio.
  • Velocità: Sostituire le tapparelle richiede davvero poco tempo, mediamente installare le tapparelle in un appartamento con 5 / 8 tapparelle richiede meno di mezza giornata.
Tapparelle rosse

La nostra ampia gamma di tapparelle in alluminio disponibili in tantissimi colori ti consentirà di personalizzare la tua casa e soddisfare ogni esigenza. Puoi ottenere maggiori informazioni sulle nostre pagine prodotto in cui potrai personalizzare le tue nuove tapparelle in alluminio scegliendo il colore desiderato, le misure e tutti gli optional per rendere ancora più funzionali i tuoi avvolgibili.

Come acquistare le tapparelle on line?

Se hai deciso di sostituire le vecchie tapparelle e vuoi ad acquistare dei nuovi avvolgibili on line leggi questa piccola guida all’acquisto che ha l’obbiettivo di offrirti alcune utili informazioni su come scegliere il prodotto più adatto alle tue esigenze.

Visto che hai maturato la decisione di rinnovare le tapparelle e che dovrai in ogni caso investire del tempo in questo progetto è bene, prima di partire con l’ordine, valutare se oltre alla semplice tapparelle è necessario qualche altro intervento di manutenzione alla manovra, alle guide o al cintino.

E’ una questione di puro buon senso. Se hai deciso di mettere mano alla tapparella, tanto vale fare il punto di tutto ciò che occorre per evitare, a distanza di poco tempo di dover rimettere nuovamente mano ad una cosa che poteva essere sistemata in un solo intervento di manutenzione.

Il caso da manuale è il seguente: acquisto la tapparella, mi organizzo per la sostituzione faccio l’intervento ma a lavoro finito mi accorgo che nelle prove di funzionamento ho imbrattato con le mani sporche di grasso e polvere la cinghia dell’avvolgibile. Ti tocca acquistare il cintino ( pagando una nuova spedizione)…Attendere che arrivi.. Aprire nuovamente il cassonetto e fare la sostituzione.

Altro caso da manuale: la nuova tapparelle è stata installata ma durante la prima giornata di vento le tapparelle sono anche più rumorose delle vecchie. Anche qui il problema è risolvibile anche a tapparella installata, ma inesorabilmente i tempi si allungano.

Come ti stai rendendo conto si tratta di una doppia perdita di tempo davvero evitabile, soprattutto se sei partito dall’idea di acquistare tutto on line per velocizzare e fare tu stesso gli interventi con l’obbiettivo di risparmiare del tempo che, visti i tempi, vale più del denaro.

Il consiglio è quindi quello di valutare prima il da farsi cercando di capire se oltre a sostituire la tapparella è il caso di fare alcune migliorie o risolvere i problemi che hanno portato alla decisione di sostituire le tapparelle.

Alcuni temi e soluzioni che possiamo offrirti:

  • Rumorosità della tapparella: oltre ad acquistare la tapparella chiedi informazioni sulle guide da ristrutturazione. Sono delle guide dotate di spazzolino che si inseriscono nella guida esistente. Hai l’opportunità di mettere una nuova guida senza rimuovere la vecchia. Questa guida è dotata di spazzolini antivento che annullano ogni rumorosità della tapparella nelle nottate ventose.
  • Sicurezza: le tapparelle possono offrire un elevato standard di sicurezza pari a quello di una porta blindata. Quindi se intendi aumentare la sicurezza e ridurre il rischio di intrusione può avere senso sostituire le vecchie tapparelle con degli avvolgibili di sicurezza.
  • Estetica: se si intende sostituire le tapparelle perché non intervenire anche sugli accessori interni come ad esempio il cintino, la placca e l’avvolgitore. Probabilmente sono accessorio usurati per cui ha senso sostituire insieme alla tapparella anche questi accessori.
  • Domotica: con il supporto di un impiantista è possibile predisporre all’interno del cassonetto l’allaccio alla rete elettrica. Una volta predisposto questo collegamento sarà possibile installare un motore elettrico per tapparelle, magari collegandole ad una centralina intelligente. Con una spesa ragionevole potrai  comandare da cellulare le tapparelle elevando comfort e qualità di vita all’interno di casa.
  • Resistenza: le tapparelle possono essersi rovinate per via della prolungata esposizione al sole. Le cause possono essere molteplici. Quindi un consulto preventivo può aiutarti a scegliere con oculatezza un modello di avvolgibile che elimini definitivamente il problema.

In conclusione: se hai deciso di investire tempo e denaro nel rinnovare gli avvolgibili, prima di procedere all’acquisto valuta tutti gli aspetti cercando di mettere a fuoco tutti gli interventi che ha senso fare.

Chiudicasa.shop offre servizio di consulenza dedicato che puoi utilizzare gratuitamente per ogni richiesta di chiarimento. Cl

Potrai sottoporci qualsiasi domanda per aiutarti nella scelta dei prodotti che ti servono davvero e insieme potremo pianificare un intervento efficace che massimizzi il valore del tuo investimento.

Clicca in basso, scegli l’orario e ti contattiamo. Siamo al tuo fianco per fare ancora più bella la tua casa!

Hai una domanda? Scrivici!